Uno scatto a prova di tempesta

Uno scatto a prova di tempesta

Andrea Pettinari

Uno scatto a prova di tempesta

Filtri: NiSi Holder V6 + NiSi Polarizzatore Landscape + NiSi ND64 + NiSi GND Medium 3 Stop

Questa immagine è la perfetta rappresentazione dell’espressione “mai demordere” e voglio raccontare tutti i retroscena, per comprendere al meglio come si ottengono scatti memorabili in situazioni estreme.
Ci troviamo in Normandia, al confine con la Bretagna, durante il viaggio fotografico di aprile 2019, un’esperienza incredibile segnata da un meteo “lunatico” che ha continuato ad alternare sole, pioggia, diluvi e vento.
A prima vista può sembrare una situazione penalizzante per scattare, ma non è così, perché ricca di cieli unici e soprattutto una luce evocativa che non si trova nei momenti di “calma”.
La location è l’iconica Mont Saint Michel, ripresa da milioni di fotografi provenienti da tutto il mondo, quindi come creare uno scatto originale che si differenzia? Semplice, basta cercare il giusto spot e il momento di luce perfetto!
La fortuna ha voluto che, complice il periodo di secca, ci siamo potuti avventurare sull’enorme distesa di sabbia senza il rischio delle sabbie mobili, fino a trovare un primo piano fantastico.
Quello che solitamente è un piccolo “fiume” creato dal ritirarsi della marea, ora è una dolce linea a forma di S che conduce lo sguardo verso l’isolotto.
L’inquadratura dunque è venuta da sé e ho preferito sfruttare la tematica della centralità, per creare geometria e armonia.
L’unico elemento non al centro è l’orizzonte, posizionato sul primo terzo superiore, per dedicare i rimanenti due terzi inferiori al primo piano.
Questa inquadratura l’avevamo già studiata il giorno precedente, ma la luce non ha fatto il suo dovere e ci ha costretto a ritentare la sera seguente, molto più promettente.
Il vento soffiava forte e spesso enormi muri d’acqua si abbattevano sulla baia, quindi la maggior parte del gruppo non era molto convinta della scelta.
L’orizzonte era libero, non si è mai coperto, e questo ha fatto presagire un possibile tramonto colorato. Una piccola parte di partecipanti è d’accordo con me, d’altronde siamo li per ottenere ottimi scatti e il mio compito è quello di scegliere la location ed il momento di luce migliore, quindi ci incamminiamo, mentre la rimanente parte si dedica alle bellezze dell’isolotto e al piacere culinario.
Ben armati di anti pioggia ci dirigiamo verso la location del tramonto, attendendo l’arrivo inesorabile dei muri di acqua.
Mi accerto che tutti abbiano posizionato per bene il cavalletto, onde evitare di ritrovarsi con la fotocamera a terra per una folata di vento e continuiamo ad attendere.
Ad un certo punto il vento ha aumentato notevolmente la sua intensità e ci ha letteralmente catapultati indietro di qualche metro, colti di sorpresa.
Ma non è questo il fatto interessante, bensì il mio cavalletto che ha preso il volo, fortunatamente senza fotocamera.
Non ho mai visto un cavalletto da oltre 2,5kg prendere il volo e non so come, ma ho avuto la prontezza di acchiapparlo mentre era in aria…sicuramente il video vale più di mille parole!
Per la realizzazione dello scatto ho scelto il grandangolo, in modo da riprendere l’intera scena, montando un polarizzatore Landscape, un Filtro ND64 per allungare il tempo a 30 secondi e dare più dinamismo all’immagine grazie al movimento delle nubi ed un GND Medium da 3 stop per compensare la luminosità del cielo.
La parte più difficile è l’attesa, perché oltre alle condizioni meteo proibitive (e un pò di sana invidia per chi se la stava godendo a cena), il problema pioggia crea seri problemi per gli scatti, bagnando di continuo i filtri.
E per la legge di Murphy ovviamente il momento migliore di luce è durante il diluvio.
Quindi realizzo una serie di scatti, attendendo quell’istante di “respiro” dato dall’alternasi della pioggia e provando un senso di soddisfazione immenso non appena realizzato!
Queste sono situazioni al limite delle capacità, ma è proprio ciò che permette di ottenere determinati risultati.
La doppia soddisfazione è stata vedere la mia immagine pubblicata sul libro NiSi, in cui sono presenti le migliori immagini del 2019 provenienti dai fotografi NiSi di tutto il mondo!

  • Fotocamera: Canon Canon EOS 5D Mark IV
  • Focale: 16 mm
  • Diaframma: f16
  • Tempo di scatto: 8"
  • Scattata il: 27 aprile 2019
  • Sensibilità ISO: 100
sconto nisi filtri sconto nisi filtri
partner ufficiali NiSi filters
sconto cavalletti fotopro
sconto scarponi aku
sconto stampe fine art
18

Persone
nel team

96

Viaggi
realizzati

100%

Viaggi confermati
dal 2014

915

nuovi compagni
di viaggio

Viaggi Fotografici.biz

ViaggiFotografici.biz è un progetto nato dall'immensa passione per i viaggi, per la natura e per l'avventura messa a vostra completa disposizione per farvi vivere esperienze indimenticabili nel mondo.

Viaggifotografici.biz è un prodotto del tour operator "Il Viaggio che ti Manca" specializzato nell'organizzazione di viaggi di gruppo accompagnati.

I nostri contatti

Viaggifotografici.biz è un prodotto dell'agenzia viaggi "Il viaggio che ti manca"
Sede: Via Mirolte 11/13, Iseo (BS)
Telefono: 030 9840517
Mobile: +39 388 0516582
Mail: info@viaggifotografici.biz

Resta aggiornato sui nostri viaggi fotografici e workshop