Essenza d'Islanda.

Alberto Ragnoli

Essenza d'Islanda.

C'è un luogo in Islanda che non smetterei mai di visitare.

Un luogo dalla bellezza struggente, specialmente in inverno quando la sua spiaggia nera diventa solo una sottile linea che separa il violento oceano dalla distesa di candida neve fresca.

Se sei un amante dell'Islanda avrai intuito che sto parlando di Vik.

Ho visitato diverse volte le sue spiagge, ma non ero mai riuscito a coglierne l'essenza in uno scatto.

Le prime volte, da buon paesaggista, mi affidavo al mio 16-35. Stavo quasi sempre sul bagnasciuga per giocare con le onde e i tempi lunghi...scatti già visti e rivisti e risultati poco convincenti.

Dopo i vari "fallimenti" ho capito che quello che mi serviva era un punto di vista sopraelevato che mi avrebbe permesso di esaltare al meglio le texture e ottenere uno scatto dallo stile più grafico e pulito, sicuramente più in linea con il mio gusto personale.

Nel viaggio fotografico invernale dell'Islanda del 2020, uno dei pochi viaggi che siamo riusciti a fare in questo anno maledetto, ho proposto ai partecipanti di raggiungere uno di questi spot.
In inverno le strade che portano a questi punti panoramici sono chiuse, abbiamo quindi raggiunto la vetta a piedi. Niente di impegnativo, giusto una mezz'oretta.
Il meteo, da bruttino, stava diventando pessimo. Il cielo era tutto coperto e alla combo vento + temperature vicine agli zero gradi si stava aggiungendo anche una imminente nevicata.
Ho dovuto giocarmi tutte le mie carte migliori per convincere i miei intrepidi compagni di viaggio a proseguire...e per fortuna ce l'ho fatta!

Raggiunto il punto panoramico rimaniamo tutti a bocca aperta. Questa location non delude mai.

La lingua di sabbia nera si perdeva all'orizzonte e dei nuvoloni neri arrivavano carichi dall'oceano.
Sotto di noi, decine di fulmari artici si gettavano in picchiata dalla scogliera.

E' proprio su di loro che si è concentrata la mia attenzione. La loro eleganza e leggerezza si abbinava perfettamente con il contesto.

Contrariamente a tutti i miei compagni, monto il teleobiettivo. Avevo già pre-visualizzato nella mia mente lo scatto quindi imposto la macchina di conseguenza:

  • Esposizione manuale (in situazioni così complesse dove gli unici due colori sono il bianco e il nero spesso l'esposimetro della macchina impazzisce, meglio gestire tutto noi)
  • Tempi veloci, almeno 1/2000 (i fulmari sono veloci, ed erano anche vicini)
  • Messa a fuoco continua (AI-SERVO per i canonisti)
  • Scatto a raffica (modalità Rambo)
  • Diaframmi abbastanza aperti (quando posso, chiudo un po' per avere più dettagli)

Una volta settata la macchina, inizia il divertimento.
In questa sessione fotografica sono usciti diversi scatti interessanti. All'inizio non nevicava, poi ad un certo punto scendeva talmente forte da non riuscire più a vedere nemmeno la spiaggia.

Credo che la situazione migliore sia stata quella di mezzo, dove la nevicata creava un dettaglio incredibile nella parte della spiaggia nera.

Per la messa a fuoco di animali in volo, mi trovo benissimo con la messa a fuoco continua con 5 punti a croce. I punti di messa a fuoco li ho tenuti leggermente a destra per avere una composizione più bilanciata senza bisogno di "croppare" in postproduzione. Anche perchè questi scatti li ho realizzati con una APS-C e non c'è molto margine se volgiamo mantenere una buona qualità. D'altro canto però, la Nikon D500, mi ha aiutato enormemente con la messa a fuoco. Nevicava e c'era poca luce, ma non ha sbagliato, quasi, nulla.
Per fortuna la tecnologia spesso ci aiuta.

DATI DI SCATTO
Nikon D500 + 70-200 f/4
160mm, 1/2000s, f4.5, ISO 2000

Nella speranza che questo scatto tisia piaciuto ti voglio lasciare con 3 consigli senza i quali non avrei ottenuto questo scatto:

  1. Non limitarti a usare solo il grandangolo, prova a interpretare la zona con diverse lenti
  2. Esplora sempre la location, anche in modo virtuale prima di andarci fisicamente. Sarai sicuramente più preparato
  3. Non farti frenare dal brutto tempo, spesso regala gli scatti migliori

Se pensi che questo racconto possa essere utile anche a altri, condividi pure!

Alla prossima "Foto Didattica"!

Sei interessato a fotografare questo soggetto? Questa foto è stata scattata durante il viaggio "Un viaggio fotografico per scoprire l’islanda e l'aurora boreale.". Vedi tutti i nostri viaggi fotografici e i nostri workshop di fotografia
Un viaggio fotografico per scoprire l’islanda e l'aurora boreale. Un viaggio fotografico per scoprire l’islanda e l'aurora boreale. Un viaggio per fotografare l'Islanda e l'aurora boreale.

Una natura primordiale in cui poter fotografare panorami mozzafiato, vulcani, geyser, ghiacciai, imponenti cascate e soprattutto lo spettacolo dell'aurora boreale.

sconto nisi filtri sconto nisi filtri
partner ufficiali NiSi filters
sconto cavalletti fotopro
sconto scarponi aku
sconto stampe fine art
18

Persone
nel team

96

Viaggi
realizzati

100%

Viaggi confermati
dal 2014

915

nuovi compagni
di viaggio

Viaggi Fotografici.biz

ViaggiFotografici.biz è un progetto nato dall'immensa passione per i viaggi, per la natura e per l'avventura messa a vostra completa disposizione per farvi vivere esperienze indimenticabili nel mondo.

Viaggifotografici.biz è un prodotto del tour operator "Il Viaggio che ti Manca" specializzato nell'organizzazione di viaggi di gruppo accompagnati.

I nostri contatti

Viaggifotografici.biz è un prodotto dell'agenzia viaggi "Il viaggio che ti manca"
Sede: Via Mirolte 11/13, Iseo (BS)
Telefono: 030 9840517
Mobile: +39 388 0516582
Mail: info@viaggifotografici.biz

Resta aggiornato sui nostri viaggi fotografici e workshop