Diario di viaggio fotografico in Marocco, Febbraio 2015.

Diario di viaggio fotografico in Marocco, Febbraio 2015.

Diario di viaggio fotografico in Marocco, Febbraio 2015.

Meta molto ambita per i colori e i fantastici luoghi, sicuramente il Marocco è stato uno dei viaggi fotografici più avventurosi dell'inizio 2015, alla scoperta di una terra un po' diversa dal solito.

Il viaggio fotografico in Marocco si è svolto a fine inverno/inizio primavera, stagione perfetta per viaggiare.
Ci siamo circondati da una miriade di profumi e colori, milioni di fiori che dipingevano paesaggi desertici e vagato in città poco affollate dal turismo per dedicarci alla fotografia di viaggio.

Qui di seguito trovate il diario della nostra avventura, oppure potete guardarvi il video qui accanto.
 

Prima tappa del nostro viaggio fotografico in Marocco: Marrakech

Dopo il ritrovo di gruppo presso l'aeroporto di Malpensa, inizia il nostro viaggio fotografico, carichi di entusiasmo e pronti per una nuova avventura! La sera atterriamo a Marrakech, ma il buio nasconde la città e curiosi come bambini cerchiamo di scorgere almeno qualche particolare.

Siamo accolti da Abdellah, la nostra guida, la quale gentilmente ci accompagna all'Hotel e parlando in un perfetto italiano ci anticipa la giornata seguente; dunque, in previsione della lunga camminata tra i vicoli della città, ceniamo (cibo squisito e tipico) e ci sdraiamo nelle nostre stanze per riposarci.

Sveglia di prima mattina, colazione (non può mancare il tè alla menta Marocchino...che diventerà la nostra “droga” per il resto della permanenza) e dopo aver sistemato e adattato gli zaini per l'uscita, prendiamo il nostro mini-bus ed assieme alla guida ci avventuriamo tra gli splendidi vicoli.

Man mano si procede, sempre più diventiamo degli abili “cecchini” iniziando ad immortalare ogni via, colore e “profumo”, fino all'ora di pranzo, trascorsa in un fantastico ristorante tipico:

La seconda parte della giornata è dedicata alla visita dei luoghi più suggestivi e autentici, ma anche uno sguardo diretto su alcuni lavori più “crudi” e audaci che ci siano, come le vecchie concerie di pelle a cielo aperto; ci dirigiamo dunque verso il Souk, un mercato costituito da un'infinità di vicoli tra cui perdersi e ammirare l'artigianato locale.

L'ultima parte di pomeriggio arriviamo, dopo ore di camminata, alla piazza principale, dove si preparano gli spettacoli per la sera e ovviamente veniamo “catturati” da decine di venditori i quali cercano in ogni modo di ottenere qualche spicciolo anche solo facendosi scattare una foto...per fortuna la guida ci avverte di tutto ciò e riusciamo a gestire la situazione nel migliore dei modi.

Il tramonto è oramai alle porte e non perdiamo tempo per cercare il miglior luogo dove “catturare” la bellezza di piazza Jemaa El Fna all'imbrunire, quindi entriamo in un bar a terrazza, il quale guarda diretto sulla location d'interesse e dove ci accomodiamo per bere qualcosa di caldo (dato che è inverno e la sera cala drasticamente la temperatura). Lo spettacolo delle luci che si accendono ed il sole che cala è un'emozione indescrivibile e cerchiamo di rendere al meglio l'atmosfera attraverso i nostri scatti.

Infine, dopo oltre 2h trascorse al “fresco” facciamo ritorno all'hotel per la cena.

Seconda tappa: Parco del Toubkal

Sveglia di prima mattina, questa volta con abbigliamento adatto al trekking e alla montagna in vista dell'escursione giornaliera al vicino Parco del Toubkal; dopo colazione ci vengono presentati anche gli autisti che saranno d'ora in poi i nostri pazienti compagni di viaggio, pronti a fermarsi ad ogni nostra richiesta e alla guida di due mezzi fuoristrada per raggiungere ogni luogo possibile.

Una volta raggiunta la meta, ci incamminiamo verso un trekking di circa 3h lungo i pendii che poco hanno a che fare con il paesaggio Marocchino nel nostro immaginario.

Dopo un lungo mix tra i nostri appennini Italiani, un paesaggio desertico e freschi boschi di pini e dopo una lunga camminata, ci dirigiamo verso il punto pranzo, dove ci aspetta un ristorante eccezionale incastonato tra le montagne e la verde vegetazione!

Di ritorno dall'escursione facciamo un piccolo stop per immortalare rossi colline erose dagli elementi per poi ripartire e recarci infine a visitare un'erboristeria a Marrakech, dove ci vengono proposti e fatti testare svariati prodotti...alcuni decisamente “esplosivi”!!

Terza tappa: Ait Ben Haddou

La nostra permanenza a Marrakech giunge al termine e quindi prepariamo tutte le valige per un lungo spostamento oltre la catena dell'Atlante verso paesaggi più desertici; ci aspetta un viaggio tortuoso, quindi ci sistemiamo per bene sui fuoristrada e partiamo.

Da subito il paesaggio verde si trasforma in colline brulle circondate da imponenti vette innevate fino a giungere alla sommità del Passo di Tizi n Tichka dove ci fermiamo per godere la vista a oltre 2000mt di altezza.

Una volta ripartiti il paesaggio cambia radicalmente la sua morfologia e dalle vette brulle e scoscese passiamo gradualmente ad un luogo desertico fatto di terre rosse e un cielo azzurro intenso, il tutto a portarci man mano verso il tanto atteso Deserto del Sahara.

Dopo circa 6h di auto finalmente raggiungiamo la vecchia Kasbah di Ait Ben Haddou e rimaniamo a bocca aperta di fronte a tanta bellezza; un'antica città fortezza arroccata in mezzo a paesaggi desertici resi colorati dalla primavera e dai quali si può ammirare l'imponente catena dell'Atlante passeggiando nel frattempo tra vicoli carichi di storia ed atmosfera...mozzafiato!

Trascorriamo tutto il pomeriggio a scattare ed infine ci trasferiamo nell'hotel situato a Ouarzazate, città resa famosa a livello mondiale dai numerosissimi set cinematografici Hollywoodiani e non; sistemate le valige nelle nostre stanze e visitato una piccola Kasbah, non perdiamo tempo e ci avviamo verso un punto strategico osservato e segnato su gps durante l'arrivo alla città per immortalare il tramonto.

Quarta tappa: Dune di Merzouga

La tappa più attesa giunge finalmente a noi e di primissima mattina ci svegliamo, pronti per un altro lungo viaggio, diretti verso il Deserto de Sahara; questa volta le strade non sono più tortuose e piene di curve, ma dritte ed infinite, in mezzo a paesaggi e città sempre più desertiche, fino ad incontrare un ramo della catena dell'Atlante, dove visitiamo prima un negozio di tappeti Berberi locali e dopo le vertiginose Gole del Todra:

Senza perdere tempo, dopo pranzo ripartiamo e finalmente a metà pomeriggio giungiamo a destinazione, accolti dalla visione più entusiasmante del viaggio...il deserto! Penso sia uno tra i sogni più belli che una persona possa realizzare per i suoi viaggi e noi possiamo dire di essere tornati bambini guardando le splendide forme delle dune e venendo accolti da una carovana di cammelli che ci accompagna in seguito in cima alla duna più alta per poi immortalare le ultime luci della giornata avvolti da un'atmosfera unica e un silenzio stranamente “sordo”.

Contenti ed entusiasti, facciamo ritorno via cammello verso il nostro hotel...e dopo 45min di dolore al fondoschiena, ma felicità per la “cammellata” sotto le stelle, giungiamo a destinazione e ci stupiamo ancora una volta per lo splendore, ma soprattutto per una delle viste più incredibili del viaggio, quelle che ti rimangono dentro a vita.

Un lago stagionale con dune riflesse illuminate dalla luna, sotto un cielo stellato:

QUINTA tappa: Valle del Draa

Ahimè giunge l'ultima tappa del nostro viaggio fotografico in Marocco la quale ci porta sempre più al ritorno a casa e ci rende un po' tristi; in vista del ritorno ci aspetta un lunghissimo viaggio smezzato in due con tappa presso l'incredibile Valle del Draa, caratterizzata da oltre 90km di verdi palmeti.

Durante lo spostamento incrociamo un'altra sorpresa della primavera Marocchina e rimaniamo nuovamente a bocca aperta quando ci fermiamo innanzi ad un paesaggio simile più alla Savana e colorato da milioni di fiori gialli:

Ritorniamo alle nostre auto e proseguiamo il viaggio attraverso un deserto sconfinato:


Finalmente arriviamo a destinazione, giusto in tempo per immortalare il tramonto e riposarci dopo il lungo viaggio. La sveglia è sempre di prima mattina e ci rechiamo su di un'altura per ammirare la Valle da un punto di vista suggestivo:

Si riparte e ci si avventura su di una strada sterrata che attraversa i veri paesi caratteristici della Valle e decisamente non turistici; infine ci fermiamo per la nostra ultimissima tappa, prima del viaggio di ritorno. La tappa è, dopo il deserto, una delle più spettacolari e ci immette in un mondo verde fatto di fresche palme e un silenzio ancora una volta innaturale, interrotto ogni tanto dai lavori della gente locale, la quale gestisce queste terre nel rispetto della natura e dei doni che ricevono:

Ahimè giunge il termine del viaggio e durante il lungo ritorno verso Marrakech, passando per la Catena dell'Atlante, ripensiamo alla fantastica esperienza vissuta, la quale ci ha fatto attraversare il paese e fatto vivere le mille sfumature e colori che solo il Marocco sa offrire!

Se ti è piaciuto questo diario di viaggio scrivici i tuoi commenti qua sotto.

Partecipa al prossimo viaggio fotografico in Marocco

Categoria: Diari di viaggio

viaggi fotografici e workshop di fotografia sconto nisi filtri
Ecco alcune testimonianze direttamente dalle persone che hanno partecipato a questo viaggio fotografico:
D'Elia Giacomo D'Elia Giacomo Viaggio fotografico in Marocco.

Appena rientrato dal viaggio fotografico in MAROCCO e già penso a programmare il prossimo viaggio con questo meraviglioso gruppo, i nostri accompagnatori Andrea e Matteo persone preparate e simpaticissime, i posti che abbiamo visitati sono stati dei paesaggi incantevoli che porterò sempre nella mia memoria e riguarderò nelle foto . . . bravi continuate così

Link facebook

Mariella Carniti Mariella Carniti Viaggio fotografico in Marocco.

Ho fatto parte anch'io del gruppo che è appena rientrato dal Marocco.... che dire un'ottima vacanza, tanta nostalgia.
I fotografi Andrea e Matteo sono persone molto preparate che mi hanno dedicato tanto tempo e tanta pazienza ma non mi hanno mai fatto sentire a disagio per quello che non sapevo.
La simpatia poi ha fatto il resto, il clima sereno.
Senz'altro, date permettendo, parteciperò ancora a questi viaggi!!! Grazie ancora!

Link facebook

Leggi tutte le testimonianze

Articoli simili

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli.
Diario viaggio fotografico in Bretagna.

La Bretagna è una delle mete più significative per me, ha segnato l’inizio della passione per i viaggi con un’avventura in solitario di circa tre settimane, quindi ogni volta che ci torno è sempre un’emozione indescrivibile.

Leggi articolo
Diario del workshop fotografico in Provenza 2016

Per questo diario abbiamo deciso di pubblicare direttamente l'esperienza di Elisa. Ci piaceva l'idea che fosse proprio uno di voi a raccontare le emozioni vissute nei nostri viaggi. Buona lettura!

Leggi articolo
Diario del viaggio fotografico in Islanda Ottobre 2016

Un gruppo vario, persone di ogni età e provenienza, ma accomunate dalla passione la fotografia. Uniti fin da subito, con la voglia di divertirsi scattando, proprio quello che ci vuole per affrontare l'Isola dei paesaggisti!

Leggi articolo
Sei interessato a questa esperienza? Questo diario si riferisce al viaggio "Viaggio fotografico in Marocco." del 25/02/2017.
Viaggio fotografico in Marocco. Viaggio fotografico in Marocco. PARTENZE: 21/03/2020 Viaggio fotografico di 8 giorni in Marocco.

Un viaggio fotografico dedicato a fotografare le bellezze del Marocco: luoghi carichi di storia, immensi paesaggi dalla varietà unica che spazia dalle verdi coltivazioni di palme al dorato deserto del Sahara. Questa terra sarà in grado di farvi rimanere a bocca aperta.

18

Persone
nel team

79

Viaggi
realizzati

100%

Viaggi confermati
dal 2014

727

nuovi compagni
di viaggio

Viaggi Fotografici.biz

ViaggiFotografici.biz è un progetto nato dall'immensa passione per i viaggi, per la natura e per l'avventura messa a vostra completa disposizione per farvi vivere esperienze indimenticabili nel mondo.

Viaggifotografici.biz è un prodotto del tour operator "Il Viaggio che ti Manca" specializzato nell'organizzazione di viaggi di gruppo accompagnati.

I nostri contatti

Viaggifotografici.biz è un prodotto dell'agenzia viaggi "Il viaggio che ti manca"
Ufficio gruppi: Vicolo Nulli 8, Iseo (BS)
Sede legale: Via Mirolte 8, Iseo (BS)
Telefono: 030 0970493
Mobile: +39 388 0516582
Mail: info@viaggifotografici.biz

Resta aggiornato sui nostri viaggi fotografici e workshop